sabato 10 novembre 2007

n.55 Loustal - nascita di un fumetto




Reduce dalla mostra alla galleria Tricromia, a Roma, abbiamo incontrato Loustal e l'abbiamo intervistato dal vivo. L'articolo su Scuola di Fumetto presenta la sua storia, i suoi lavori in progress, metodi e idee di questo imporatnte autore francese. Ne presentiamo qui un piccolo estratto che va dalla sceneggiatura che riceve, al suo schizzo e alla matita (che fotocopiata, e colorata diverrà l'originale); questa pagina si riferisce all'ultimo libro edito in Italia da Coconino, "Il sangue della mala" scritto da Paringaux.
In riferimento ai suoi lavori esposti alla Tricromia, paesaggi urbani a carboncino, vi riportiamo un testo citato dalla galleria stessa, che ripropone una frase dell'autore che riguarda quest'ultima sua opera: "il carboncino, inizialmente, non mi piaceva troppo, non mi ci ero mai cimentato oppure i miei tentativi non avevano avuto seguito. Non amavo questo grigio un po’ sporco del carboncino sfumato, i suoi effetti di chiaroscuro un po’ facile. Poi, un giorno, scopro questi bastoncini di forme irregolari, la "fusaggine", piccoli, medi o grossi, per tracciare delle composizioni su tela. Con un certo rimpianto vedevo poi scomparire il disegno, ricoperto dalla pittura a olio. Ho dunque intrapreso questa serie su carta di grande formato a partire da disegni molto nitidi a cui il carboncino dava una intensità e una energia che non avevo mai incontrato usando altri materiali. Sono stato architetto e camminare nelle città alla ricerca di paesaggi urbani, trovarli, fotografarli, poi alleggerirli su grandi fogli di carta, infine annerirli, renderli densi come se stessi costruendo quegli edifici, mi procurava momenti di grande felicità."
Ringraziamo l'autore ( di cui potete visitare due siti a lui dedicati: www.loustal.net e l'olandese www.loustal.nl e la galleria.

A presto con altre notizie e materiali.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI ANIMAZIONE

EDIZIONE SPECIALE DEI CASTELLI ANIMATI PER I 70 ANNI DI CINECITTA'
Ospiti d'onore DAVID SILVERMAN, il regista del film I Simpson, per la prima volta in Italia, che racconterà tutta, ma proprio tutta, la storia della più dissacrante famiglia d’America; BRUNO BOZZETTO, che presenta in anteprima la sua nuova sigla dei Castelli Animati e che festeggia i 30 anni di ALLEGRO MA NON TROPPO; MICHEL OCELOT che ritira il Gran Premio Romics; OSCAR GRILLO che presenta in anteprima assoluta la mostra ANIMATED KAFKA.

Nuova grande edizione dei Castelli Animati, il festival d’animazione con la direzione artistica di Luca Raffaelli, che presenta ogni anno il meglio dell'animazione mondiale. Sono 308 le opere in programma provenienti da 29 Paesi. Da mercoledì 28 novembre a domenica 2 dicembre a Cinecittà Campus, all'interno degli Studi di Cinecittà.
Il Festival, alla sua 12° edizione, è promosso dal Comune di Genzano di Roma e realizzato con il patrocinio e il sostegno della Regione Lazio, della Provincia di Roma, della Direzione Generale per il Cinema del Ministero dei Beni Culturali, dell’ICE – Istituto per il Commercio Estero, di Sviluppo Lazio, del X Municipio del Comune di Roma

Tra i grandi eventi
Jouet su Kafka. Duello a colpi di immagini tra l’argentino Oscar Grillo con la mostra di 50 tavole disegnate appositamente per il Festival “Animated Kafka” e il Grand Prix (Annecy 2003) Yamamura Koji con il suo corto A Country Doctor, tratto dall’omonimo racconto di Kafka.

Quirino Cristiani, l’uomo che anticipò Disney. L'animatore Italo-argentino infatti fu il primo al mondo a realizzare nel 1917 un lungometraggio a disegni animati, vent’anni prima di Biancaneve della Disney; l’immigrato italiano, originario di Pavia, autentico pioniere dell’animazione, si faceva beffe di tutto e di tutti: i suoi disegni animati erano destinati agli adulti e mettevano alla berlina il potere, come le vignette di Chiappori o di Feiffer. Il pubblico dei Castelli Animati potrà scoprire la sua storia con il documentario di Gabriele Zucchelli Quirino Cristiani, il mistero dei primi lungometraggi animati.
In esclusiva gli unici 4 minuti d'animazione di Tex, il personaggio di maggior successo del fumetto italiano, realizzati negli anni ’80 dal suo creatore grafico Aurelio Galleppini.

Dopo la Festa del Cinema, Leonardo Carrano approda a Castelli Animati con il work in progress del Requiem di W. A. Mozart.
Ratman in Tv. Il papà dell’amatissimo topo, Leo Ortolani, racconterà i retroscena della produzione della serie tv di Ratman.
Emme e XL: gli eclettici disegnatori di Emme, l’inserto settimanale satirico de L’Unità, e quelli di Xl Comics in appositi stand si esibiranno in performance visive a colpi di matite, computer e nuove tecnologie.
Due libri offriranno spunti di riflessione sull’infanzia inquinata dalla visione adulta del mondo del cartone animato. Presentazione con gli autori di Immaginare l’infanzia di Roberto Maragliano, e Ancora dalla parte delle bambine di Loredana Lipperini.

I 30 anni di SUPERGULP! FUMETTI IN TV. Guido De Maria e Giancarlo Governi dal1977 al 1981 a Bologna misero in piedi quest’a striscia settimanale di 15’ che di fatto creò un nuovo linguaggio televisivo, con un’audience dell’83% di share superiore a quella del popolarissimo RIschiatutto! L’avventura ottenne le migliori firme del fumetto e del cartone animato italiano, tra cui: Bonvi, Bruno Bozzetto, Hugo Pratt, Silver, Sergio Bonelli e tanti altri, senza dimenticare i mitici personaggi della Marvel. Come non ricordare “Ebbene sì, maledetto Carter” (…..) “E l’ultimo chiuda la porta”, Giumbolo, l’omino azzurro piriforme della sigla. I creatori De Maria e Governi insieme ad alcuni protagonisti, incontreranno il pubblico in occasione della presentazione del cofanetto Dvd Eri Salani sulla storica serie.

Nuovo grande appuntamento con i concorsi dei Castelli Animati: il Concorso internazionale, con il più bei cortometraggi di animazione realizzati in tutto il mondo; Concorso Italia, la vetrina per i giovani autori italiani; il Concorso Web in collaborazione con XL di Repubblica, per le animazioni realizzate appositamente per Internet; Concorso Musicanimata, per i migliori videoclip di animazione; Concorso Effetti Molto Speciali; concorso e premio Fabrizio Bellocchio per il contenuto sociale.
Un focus specifico verrà dedicato alla Corea, un grande Paese produttore di animazione.

Grandi scuole di animazione internazionali: saranno ospiti i rappresentanti della canadese Vancouver Film School e della britannica Bristol School of Animation.

I Castelli Animati per le imprese: in collaborazione con ICE e Sviluppo Lazio, il festival organizza incontri professionali, conferenze, pitching per i giovani autori, con la partecipazione di una delegazione di buyer internazionali.
Aspettando I Castelli Animati: lunedì 26 novembre teatro Ambra Jovinelli dale 10.00 alle 18.00, giornata dell’animazione dedicata al sociale organizzata dalla Fondazione Fabrizio Bellocchio e I Castelli Animati, alla presenza dei più importanti autori impegnati nel settore, Interverranno gli studenti delle scuole di animazione e del fumetto., Viene mostrato il corto premio Oscar The Moon e the Son, gia vincitore del premio Fabrizio Bellocchio Animazione per il sociale.

Per informazioni: 06.93953069, fax 06.9391577
www.castellianimati.it - castellianimati@castellianimati.it

Ufficio stampa: Studio Riccio (Miele e Massarotto)
06.97842840, 348.3838396, 368.3903801
studioriccio@fastwebn

Anonimo ha detto...

non potevi mandarla alla redazione???!!!
Comunque interessante! Sicuri Ocelot e Bozzetto

Anonimo ha detto...

grazie castelli animati,
ma effetivamente potete inviare info così complesse in redazione...
bel programma, ne avremmo parlato comunque.

i redattori

Anonimo ha detto...

ma conoscete siti dove posso inviare i miei disegni ? o concorsi sul genere ?
forse sul blog ne avete parlato ma non mi sono soffermato molto ....

www.mypapyri.it

Anonimo ha detto...

ponniah constituents wherever commenced desimone cottrell slower default salesforce concert stems
lolikneri havaqatsu