domenica 7 settembre 2008

Spiando Palumbo





Dall'ultimo numero d Scuola di Fumetto, ecco foto di studio e passaggi da sceneggiatura a vignetta.
Nella foto si notano i model dei personaggi, tenuti davanti al foglio su cui disegna, per non perderne il riferimento, sebbene siano stati creati dallo stesso disegnatore.
Qui potrete vedere la sceneggiatura (in realtà una specie di plot o di scaletta), nella sua interezza, che sulla rivista era impossibile pubblicare.
Giuseppe Palumbo, oltre che geniale e versatile disegnatore che traduce in fumetto, racconti, ricette e eroi storici (come Diabolik) o suoi supereroi molto ironici, come Ramarro, è anche disegnatore rapido e istintivo e che fa uso di materiali diversi, dalla vecchia china e colori su carte diverse al computer. Anche per lui, come per Ivo Milazzo, il passaggio dalla matita alla china è immediato. Così questa vignetta è stata fatta e bloccata a metà lavoro, a nostro uso e consumo. Grazie Giuseppe! e non perdetevi la sua mostra a Firenze a ottobre all'interno della mostra "Caterina e Maria de' Medici: donne al potere"

2 commenti:

bonaska ha detto...

Dai grandi disegnatori professionisti c'è sempre un sacco da imparare e molti passaggi tecnici da provare per i propri lavori da amatori!

bonaska

i redattori ha detto...

grazie bonaska
passaggi tecnici, sì, e anche molta umiltà, come tenere davanti i propri stessi modelli di personaggi. Non dare niente per scontato, cercando di dare il meglio.
scusate la retorica, ma capire come si lavora e si crea comprende tutte queste cose e altre.