mercoledì 26 marzo 2008

SCòZZARI TALK! (a Cartoomics)




Quale avreste scelto fra queste copertine? Che cos'è l'Arte Bimba? Chi è l'omino chiodino? Che evento fumettistico colorerà questi prossimi mesi?

Le risposte non ve le diamo noi, non tutte.

Alla prima domanda rispondeteci voi, sapete quale è stata la prescelta, ma se volete scoprire i 100 tentativi dell'auore medesimo li troverete in: manualedellartebimba.blogspot.com il suo blog inerente a questo libro-romanzo-memoriale-manuale.
Che cos'è l'Arte Bimba? il fumetto, certo, ma lo capirete leggendovi il libro!
Chi sia l'Omino Chiodino, archetipo di ogni cosa, lo scoprirete entro il libro, eggià, ma lo troverete anche a Cartoomics assieme al suo autore, pronto ad autografarvi la fronte con il medesimo, lo troverete moltiplicato in spillette, sarà la vostra ossessione per i mesi a venire: l'Era dell'Omino Kiodino è arrivata!
L'evento più clamoroso è che Scòzzari talk! Ritorna a parlare, scrivere, disegnare e a fare fumetti!

Lo incontrerete a CARTOOMICS:
Sabato 29 e Domenica 30 a dedicare copie copiosamente
allo stand CONIGLIO DITORE (Pad. 10 - stand B 20)

DOMENICA 30 h. 11 e 30 nella sala Bond
assiemea LUCA BOSCHI e Laura Scarpa
FILIPPO SCòZZARI presenterà il suo libro
Memorie dell'Arte Bimba


Sempre a Cartoomics
Sabato pomeriggio Angelo Stano sarà al nostro stand Coniglio Editore
a dedicare la sua Lezione di Fumetto.
Lo stesso speriamo di Claudio Villa.

A presto con altre folgoranti novità!

martedì 25 marzo 2008

BLAIN IN BN e la Francia vista da vicino


Periodo talmente fecondo di mostre in arrivo, di concorsi, di nuove uscite... questa è la primavera nell'ambito del fumetto.
Per oggi, dopo la pausa pasquale, accontentiamo il lettore che ci segue e ci precede con affetto: ecco uilli, la pagina stessa in bianco e nero, cero, appesa e di carta era ancora più bella ed emozionante, ma intanto la condividiamo con voi per quello che il mezzo permette.
Sul prossimo Scuola di Fumetto, ritardataario ma ricco, l'intervista a Blain sarà attorniata di immagini poco note, compresi schizzi e story-board.
Questo numero parte dall'esperienza Angoulême per raccontare qualcosa sul fumetto francese oggi, con l'incontro con un autore della nuovelle vague, Blain appunto.
Con una breve ma importante intervista a un personaggio chiave del fumetto degli anni 60, 70 e successivi decenni, come redattore e autore e dritico, Claude Moliterni.
Con impressioni sul Festival passato e sul fumetto francese oggi,di 4 italiani che la viono da diversi punti di vista, autori, critici, organizzatori: Barbara Canepa, Claudio Curcio, Michele Ginevra e Sergio Rossi.
Altre cose ci saranno, e importanti, ma ne parleremo nei prossimi giorni.


Vi ricordiamo che nei prossimi 3 mesi avrete l'opportunità di essere stroncat... no... consigliati commentati da Filippo Scòzzari, per testi, disegni e fumetti, sulle pagine di Scuola di Fumetto.
Volete sapere il peggio di voi? Volete essere stimolati a capirne di più? a non fermarvi alle gentili apparenze? A formule di cortesia? Volete essere scelti e scoperti con gioia come lo fu Giuseppe Palumbo?
Scriveteci per mail o posta indirizzando a Filippo Scòzzari, presso Scuola di Fumetto o al solito indirizzo lascarpa@scuoladifumetto.com
ne riceverete delle belle!

domenica 16 marzo 2008

A PROPOSITO DI BLAIN


Vi ricordiamo che avete tempo fino alla fine del mese, per gustarvi la mostra di Blain, per vedere questa tavola qui postata a matita e anche a china (in un ambiente davvero eccezionale, fra modellini di navi e libri antichi), e le altre mostre bolognesi, curate da BilBolBul. Mentre quella di De Luca dura fino a maggio.
Blain è stato da noi intervistato e lo troverete sul prossimo numero di Scuola di Fumetto.
D: Perché non disegna in bianco e nero, visto che le sue tavole (esposte alla mostra) sono così complete e perfette, anche senza colori?
R: Perché in Francia se si vuol vendere bisogna fare gli albi a colori. A me piacerebbe spesso lasciarle in bianco e nero, sarebbe un passaggio di meno dopo ideazione e sceneggiatura, story-board, matita e china.
(da qui il commento di Uilli che ci indicava dove reperire il volume che raccoglie tre episodi in bianco e nero di Isaac il pirata)

Il prossimo numero parlerà molto del fumetto francese: con il dopo-Angoulême e un intervista a Claude Moliterni vedremo diverse generazioni a confronto, ma avremo anche, tra l'altro, in anteprima lo sketch-book di Jan Dix, la nuova serie bonelliana, creata da Carlo Ambrosini.


Molte mostre e manifestazini in arrivo, ne parleremo nel prossimo post, per ora vi ricordiamo solo questa curiosa opportunità, legata a Cartoomics (dove ci saremo con tante novità).

Potete fare la vostra domanda a Iginio Straffi, il "Disney delle Winx", questa opportunità vi è data da Luca Boschi (per saperne di più visitate il suo blog: http://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/, lì potrete inviare le vostre domande). Avete tempo solo fino al prossimo 28 marzo: Le domande saranno girate al protagonista dell'incontro dal "conduttore", Luca Boschi, in collaborazione con Vera Roselli e Raffaella Scrimitore, esperte di cartoons, collaboratrici della Fondazione Franco Fossati.

martedì 4 marzo 2008

SCOZZARI C'È!


“Memorie dell’Arte Bimba” è stampato!
Il nuovo libro, romanzo, memoriale e saggio di Filippo Scòzzari ha visto finalmente la luce!

In anteprima, e in concomitanza con l’apertura del Festival Internazionale di Fumetto BilBolBul, verrà presentato Giovedì 6 marzo, h. 18 in punto, alla libreria Irnerio, in via Irnerio 27, a Bologna! (e noi ci saremo!)
L’Autore sarà presente con parole, disegni e dediche. Imperdibile incontro, per scoprire un libro che racconta la sua infanzia, e l’approccio al fumetto, fermandosi dove iniziava “Prima pagare, poi ricordare”.
Un inedito e prezioso prequel, che contiene anche il Manuale Partigiano, per chi volesse diventare autore dell’Arte Bimba, e per tutti gli altri.
A scanso di equivoci il libro NON è per bambini, NON è un classico manuale e NON compratelo se siete facili a scandalizzarvi.
MA potrete capire molto sull’amore per il fumetto di chi ne è autore appassionato e partigiano.

Per saperne di più:
http://coniglioeditore.it/coniglio-editore.asp

oppure vedete al blog della libreria:
http://libreriairnerio.blogspot.com/

o a quello dell’autore medesimo:
http://manualedellartebimba.blogspot.com/

INOLTRE
Speciale per Scuola d Fumetto: volete essere criticati, analizzati, segati, scoraggiati o consigliati da Scòzzari?
Inviate subito qualche vostra tavola, via mail o via posta, alla nostra rivista e sarete i suoi allievi per una lezione, sulle nostre pagine!

lunedì 3 marzo 2008

ARRIVA IL 58!



È finalmente in uscita il n.58 di Scuola di Fumetto!
Qui sotto il sommario completo degli articoli e segnaliamo questa settimana anche la presenza in Italia di David Lloyd, il disegnatore di “V for Vendetta”, intervistato nel numero di Scuola di Fumetto in uscita.
Lloyd, è in tour in Italia per presentare il suo nuovo libro, “Kickback”.

Autore: CINZIA GHIGLIANO
CAPIRE IL NOSTRO TEMPO di Laura Scarpa

SCHEDE – CORSO DI FUMETTO
• NARRAZIONE – Parole e immagini • PERSONAGGI – Annie L’orfanella

Special: DISNEY-MANGA
Il topo con gli occhi a mandorla
di Davide Castellazzi

SCUOLA DI MANGA a cura di Davide Castellazzi
- Hiroshi Kurogane

Sketch-book: GIANNI DE LUCA
Un artista in cammino
a cura della Redazione

Editore: BECCOGIALLO
Il segno della realtà
di Andrea Leggeri

Special: DISNEY-ULTRAHEROES
Scendono in campo gli ultraheroes
di Davide Castellazzi

Autore: DAVID LLOYD
K for Kickback
a cura di Antonio Solinas con la collaborazione di smoky man

Illustrazione: DOMENICA DEL CORRIERE
L’illustrazione di grandi
di Laura Scarpa

ESORDIENTE – “QUIFF” di Cius


in ogni caso noi saremo a Bologna per la mostra e il convegno su De Luca!

domenica 2 marzo 2008

A GRADISCA CINE E FUMETTO


Un importante convegno su cinema e fumetto, di cui ci è giunta notizia, purtroppo, solo ieri.
XV Convegno Internazionale di Studi sul Cinema
"Cinema e fumetto. Affinità, differenze e nuove interferenze."
Dal 3 al 6 marzo, a Gradisca, in provincia di Udine, si parlerà e vedrà il rapporto tra questi due linguaggi, con la partecipazione di tanti e molto importanti nomi. Seguirà, dal 7 al 13 marzo, il Gradisca Film Studies.
Potete scaricare il programma e avere altre informazioni andando su:http://web.uniud.it/udineconference/
Cercheremo di pubblicare, successivamente, su scuola di Fumetto, qualcosa di serio su quanto si dirà a Gradisca, in queste giornate che offriranno anche proiezioni preziose come i cartoni animati di Winsor McCay. Intanto gustatevi questa immagine di Stefano Ricci, che, con altre, illustra il programma e annuncia al sua presenza e collaborazione al convegno.



Nel frattempo vi segnaliamo l'uscita del n.58 (di cui vedete la copertina a destra) nei primi giorni di questa settimana.
Domani il sommario completo.