mercoledì 29 ottobre 2008

A LUCCA! A LUCCA!




Ci siamo!
Coniglio Editore e Scuola di Fumetto sono a Lucca Comics and Games da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre!
Stand E103 Padiglione Editori presso Piazza Napoleone


Autori presenti allo stand per incontri e dediche (gli orari saranno indicati in un cartellone):

Filippo Scòzzari
Corrado Mastantuono (sabato pomeriggio)
Giorgio Santucci
SuperAmici
Laura Scarpa

Roberto Baldazzini
Giovanna Casotto (sabato)
Cristina Fabris
Nik Guerra
Giuseppe Manunta

Giorgia Vecchini (Cosplayer)


Novità e dediche:

Lezioni di Fumetto – Dave Gibbons
Lezioni di fumetto - Roberto Diso
(purtroppo il volume su Gipi uscirà subito dopo la fiera di Lucca)
Femdom di Giorgio Santucci
Keibol Black di Miguel Ángel Martín
Giunchiglia – Nel segno del fumetto di Giuseppe Manunta
Memorie dell’arte bimba di Filippo Scòzzari
Mia moglie è una santa di Giovanna Casotto
Sexyrama di Roberto Baldazzini
Cosplay di Giorgia Vecchini

SCUOLA DI FUMETTO 63
Speciale SNIFF COMICS – sesso, aromi, amori
XZ-COMICS speciale Super Amici



Incontri

Incontri con gli Editor
Area Pro, auditorium di San Romano
Domenica 2 novembre
11,00 Coniglio Editore incontra disegnatori, sceneggiatori e autori esordienti e non, per pareri, consigli e eventuali collaborazioni (presso lo stand avverranno altri incontri su appuntamento, venerdì e sabato).


Sala incontri, Camera di Commercio – Corte Campana
Venerdì 31 ottobre
13,00 Coniglio Editore presenta: E tu ci sei? Il Dizionario del Nuovo Fumetto Italiano. Partecipano Francesco Coniglio, Luca Raffaelli, Paolo Di Orazio

Showcase, Piazza San Michele
Venerdì 31 ottobre
13:00 Coniglio Editore presenta: "Autori di fumetto si nasce o si diventa? Talento Versus Tecnica: Claudio Villa, Angelo Stano, Dave Gibbons, Gipi, Roberto Diso". Con Alessio Trabacchini, Laura Scarpa, smoky man, Guglielmo Nigro, Alberto Casiraghi, Antonio Solinas


Sala Incontri, Palazzo Ducale
Domenica 2 novembre
16:00 Memorie dell'arte bimba, ovvero Come si diventa autori di fumetti. Incontro con Filippo Scòzzari. Partecipa Laura Scarpa



Comics Talks III: sessione 3
6 Buone ragioni per fare fumetti.
Motivazioni, strategie e obiettivi nell'esperienza di 6 autori.
Sabato 1 Novembre > Palazzo Ducale, ore 18.00
Le ragioni di fondo - culturali, sociali, espressive ed economiche - del fare fumetto oggi. Una riflessione pubblica sull'identità contemporanea del fumetto, attraverso le motivazioni strategiche di alcuni tra gli autori di primo piano in Italia, Francia e Stati Uniti. Moderatori: Matteo Stefanelli e Paolo Interdonato
Paolo Bacilieri (autore ZenoPorno, Jan Dix)
Alfredo Castelli (autore Martin Mystère)
Angel de la Calle (autore di Modotti)
Filippo Scòzzari (autore Memorie dell'arte bimba)
Jean Van Hamme (autore Largo Winch, XIII)
Francois Boucq (autore Bouncer, Bocca di Diavolo)

giovedì 23 ottobre 2008

Siné rebelle!



In anteprima l'articolo sul prossimo Scuola di Fumetto (che troverete a Lucca, o in edicola dal 3 novembre)
Direttamente dalla Francia, ecco qui una parte dell'articolo di Bernard Joubert su una faccenda molto importante:

Siné è il più vecchio disegnatore politico ancora in attività. Visceralmente anarchico antirazzista, antimilitarista e anticlericale, è stato presente in tutte le lotte dell’estrema sinistra dalla fine degli anni 50 a oggi. È stato a capo di importanti giornali di satira politica, e dagli anni 70 collabora con Charlie Hebdo è il principale settimanale satirico francese assieme a Le Canard Enchaîné. Fu lanciato nel 1969 (...) il nuovo responsabile del giornale, Philippe Val, il luglio scorso, ha deciso di licenziare Siné in seguito a una battuta sul figlio del presidente della Repubblica. Siné aveva scritto: «Egli [Jean Sarcozy] ha dichiarato di voler convertirsi all’ebraismo prima di sposare la sua fidanzata, ebrea, ereditiera dei fondatori di Darty. Ne farà di strada nella sua vita, il ragazzino!». Per Philippe Val questa frase era antisemita. Per Siné si trattava di deridere l’arrivismo del figlio del presidente, pronto a cambiare religione per poter sposare l’ereditiera di una delle più grandi fortune di Francia. Per molti, accusare Siné di antisemitismo è solo un pretesto per giustificare un licenziamento senza indennità, la vera ragione della querelle sarebbe che Philippe Val detesta lo spirito anarchico e disobbediente di Siné. Una petizione a favore di Siné è stata promossa, e ha raccolto più di ventimila firme (www.soutenir-sine.org). Incoraggiato da questo sostegno, Siné decide di lanciare il suo proprio giornale, Siné Hebdo (www.sinehebdo.eu), che esce lo stesso giorno della settimana di Charlie Hebdo, ha più o meno lo stesso formato e costa lo stesso prezzo, due euro.
La guerra è dichiarata. Il primo numero è apparso il dieci settembre e ha esaurito la sua tiratura di 140.000 esemplari in poche ore. Allo stesso tempo, le vendite di Charlie Hebdo hanno avuto un notevole calo. Sembra proprio che numerosi lettori di Charlie Hebdo del modo infamante con cui era stato trattato un veterano della satira francese, che fu, come ha scritto un giornalista, «antirazzista ancora prima che la parole figurasse nei dizionari», e vogliano farla pagare al giornale che, d’ora in poi, boicotteranno. Ma sarà sufficiente questo a far vivere Siné Hebdo?
Lo speriamo, assieme a tutti i grandi autori che hanno offerto la loro collaborazione. Per seguire o abbonarsi basta andare a www.sinehebdo.eu

a presto con altre notizie e appuntamento a Lucca!

mercoledì 1 ottobre 2008

Ancora in edicola: SdF 61!




Siamo usciti da 10 giorni con un numero ricco, vario e corposo (oltre che in ritardo).

Troverete chicche come questa, nel ricco e inedito sketch-book di Filippo Scòzzari.

L'arte non si accontenta. Oltre a questi rapidi schizzi, che servono a SCRIVERE il fumetto, sono state pubblicate molte immagini tronche. L'insoddisfazione dell'autore, dell'artista, vede dove noi non capiamo. Perché quell'immagine è stata sostituita da un'altra? Come si arriva all'idea definitiva, che lo è in quanto viene stampata, ma che altrimenti sarebbe cresciuta ancora?
Non si dice nulla, ma molto si può intuire...

Qui sotto il sommario, a cui vanno aggiunte le solite rubriche, come sempre.

SdF 62


Autore: SIMONE BIANCHI
L’INCONTENIBILE SEGNO di Stefano Perullo

SCHEDE – CORSO DI FUMETTO
• DIDATTICA – Perché e come • STORIA DEL FUMETTO – I Puffi

Autore: COLAN HO
IL DOTTOR COLAN HO, SUPPONGO... di Davide Castellazzi

CINECOMICS dalla carta stampata alla celluloide
IL CAVALIERE OSCURO
a cura di Andrea Leggeri

Sketch-book: FILIPPO SCòZZARI
CRONACHE DEL DOPO FRIGO

Sceneggiatore: MATTEO CASALI
EFFETTO FIREFOX a cura di smoky man e Antonio Solinas

Autore: PAUL HORNSCHEMEIER
UNA MAPPA DELLA MENTE di Samantha Luciani

Anniversario: CENTRO FUMETTO ANDREA PAZIENZA

SCUOLA DI MANGA a cura di Davide Castellazzi
- FUMIYO KOUNO
- LEZIONE 32 – I CATTIVI

ESORDIENTE – “UNA GIORNATA DA SUPEREROE” di Gianluca Coren