giovedì 31 dicembre 2009

Per non perdersi di vista!


Durante queste vacanze vi annoiate? Non avete solo l'ultimo numero di Scuola di Fumetto, ma anche un ANIMAls pieno di storie da leggere proprio sotto le feste e sentirsi... più buoni? mmm forse piuttosto in un mondo che non lo è... e poi TESORI, per riscoprire grandi autori e nuovi grandi! Da Mattotti a Scòzzari a un nuovo e inedito Mattioli, passando per Mannelli e poi Gipi e Visintin e infine Makkox e Vivès... ancora in edicola (mentre il 4 gennaio c'è già un nuovo ANIMAls 2010, con gli anti-tarocchi di Scòzzari e un nuovissimo Vivès a colori!).
Per il nuovo Scuola di Fumetto aspetterete il 10 gennaio, ma vi stupirà, sarà sommo, irraggiungibile, succulento... intanto BUON 2010 a tutti!

lunedì 28 dicembre 2009

Mostre per Natale 2


IL GRIFO
STORIA DI UNA RIVISTA
IL FUMETTO E’ ARTE

Una mostra a cura di Vincenzo Mollica e Paganelli
Castel dell’Ovo di Napoli fino al 10/01/2009
La rivista Il Grifo nacque dal bisogno primario di mettere in evidenza che il fumetto è arte , che il fumetto è fatto di autori, di artisti, e che non lo si può relegare ad un ruolo di poco conto. La mostra propone un viaggio attraverso gli autori che hanno creduto in questa rivista al punto da realizzare molte storie che sono diventate negli anni dei classici. Un viaggio che abbia come punto d’arrivo quella che é sempre stata la meta, la finalità dell’arte in senso lato e cioé l’emozione, il riuscire a far emozionare colui che entra in contatto con l’arte. Fra i più illustri compagni di viaggio che incontreremo in questa mostra ritroviamo:
Battaglia, Bilal, Buzzati, Cavazzano, Crepax, Crumb,Giardino, Jodorowsky, Liberatore, Manara, Moebius, Pratt, Pazienza, Spiegeleman, Toth, Zezelj.

Un’ampia sezione, forse la più importante di tutta la mostra, sarà dedicata al contributo di Federico Fellini, determinante per la rivista; Fellini, primo a sostenerne il progetto e primo collaboratore, tornò a occuparsi di fumetti grazie a Il Grifo, dopo l’esperienza del Marc’Aurelio, in cui esordì come disegnatore. Paradossalmente aprì e chiuse la sua vita facendo fumetti.
Questo fantastico viaggio, questo giocare tutti insieme, vivrà nello spirito del suo sottotitolo: il fumetto è arte!

lunedì 21 dicembre 2009

TUTTI ALL'ESC QUESTA SERA!


Sempre a Roma, certo, ma questa volta l'incontro conigliesco non riguarda solo ANIMAls, anzi, soprattutto Scuola di Fumetto (la nostra rivista che ormai ha 8 anni).

All'ESC a san lorenzo, durate il CRITICAL BOOK & WINE
Scuola di Fumetto presenta
l'incontro "STATO DELL'ARTE"
su che cos'è e dove va il fumetto oggi?
Con
Luca Raffaelli, Francesco Coniglio e Laura Scarpa
e poi
Roberto Baldazzini, Franco Saudelli, Riccardo Mannelli, Giuseppe Pollicelli, Alessio Trabacchini e moltissimi altri autori e critici di fumetto...
non mancate
ALLE h.19 di lunedì 21 dicembre
... poi vini di qualità da degustare e tanti libri da comprare e ritrovare, scontati del 20%!

sabato 19 dicembre 2009

Mostre per Natale 1

Avete già fatto programmi per le vostre festività natalizie?
Se volete un suggerimento fumettoso, ci sono alcune mostre in giro per l'Italia che sarebbe buona cosa non farsi scappare. Oltre alle segnalazioni che mensilmente appaiono nella rubrica Da Sapere sulla nostra rivista, aggiungiamo qui sul blog qualche ulteriore esposizione.



"Sergio Toppi. Il segno della Storia"

Presso il Chiostro di Voltorre (Gavirate), fino al 31 dicembre,
La mostra "Sergio Toppi. Il segno della Storia" realizzata in occasione della terza edizione di Bilbolbul Festival internazionale di fumetto, fa tappa al Chiostro di Voltorre.

La mostra presenterà al pubblico circa duecento opere, tra fumetti e illustrazioni, tratte dalla vastissima produzione dell’autore che conta ormai più di quaranta anni di lavoro: dalle importanti collaborazioni con Sergio Bonelli per la serie “Un uomo, un’avventura”, alle rivoluzionarie storie comparse via via su “Linus”, “Alter Alter”, “Corto Maltese”, “L’Eternauta”, “Comic Art”, ai lavori più recenti.
La mostra mira a far emergere e conoscere alcuni nuclei fondamentali della poetica dell’artista, come disegnatore e come autore completo. Si darà così ampio spazio alla sua rivoluzione formale, che ha modificato la grammatica compositiva della tavola a fumetti, e a due grandi filoni tematici che guideranno i visitatori nel percorso: il rapporto tra Storia e Fantastico e il tema del conflitto, sia esso tra uomini, con la natura, con la presenza del sacro.

La mostra è accompagnata dalla pubblicazione Sergio Toppi. Il segno della Storia libro/catalogo edito da Black Velvet.

sabato 12 dicembre 2009

Aguzzate la vista!


Non sia fuorviante il titolo di questo post, non vi stiamo invitando a fare uno di quei giochini da Settimana Enigmistica per scovare le differenze tra le vignette. Il nostro è più semplicemente un consiglio, quello di tenere d'occhio le vostre edicole e fumetetrie di fiducia perchè è in arrivo il nuovo numero di Scuola di Fumetto, il 71esimo per essere precisi!
Questa qui sopra è la cover, per facilitarvi il compito ;-)
Sui contenuti qualcosa vi abbiamo già accennato nel precedente messaggio ma come si dice... repetita iuvant! Ecco allora le succose interviste a Carlo Peroni, Makkox e, aggiungiamo, lo sceneggiatore disneyano Alessandro Sisti. Lo sketchbook è dedicato a Emiliano Mammucari mentre il nostro Davide Castellazzi ci accompagna alla scoperta delle innumerevoli e più o meno apocrife versioni giapponesi di Batman!!!
Come si evince dalla copertina, dove trovate una deliziosa Valentina Melaverde reinterpretata dal grande Leo Ortolani, c'è anche qualcosa di più. Un illustratissimo portfolio in cui autori di oggi (Brindisi, Palumbo, Soffritti, Siniscalchi, Camuncoli, Civitelli, Milazzo e tanti altri) omaggiano i personaggi classici del fumetto italiano, da Tex a Nonna Abelarda, da Kriminal a Pecos Bill, da Atomino a Gim Toro e così via. Imperdibile!!!
Il resto scopritelo da soli sfogliando il nuovissimo Scuola di Fumetto n°71!!!