giovedì 31 marzo 2011

Bonvi ha settant'anni!!!

Avrebbe compiuto 70 anni oggi 31 marzo, Franco Bonvicini in arte Bonvi, uno degli autori più geniali della storia del fumetto italiano. Dalle Sturmtruppen a Nick Carter, da Cattivik alle Cronache del Dopobomba la sua popolarità è ancora oggi straordinaria, non soltanto nel nostro paese. Così, a settant’anni dalla sua nascita, un gruppo di amici vecchi e nuovi, lavorano perché il suo ricordo rimanga nel tempo, grazie al progetto di intitolargli un parco di Modena, su idea dell’assessore alla Cultura Roberto Alperoli. Guccini, Guido De Maria, Clod e Bonfa, Claudio Varetto, Cristina Stefani, Stefano Bulgarelli, l’agenzia Chiaroscuro e, dulcis in fundo, Sofia Bonvicini, figlia dello stesso Bonvi, si sono riuniti in comitato per dedicarsi con passione a un progetto che è un giusto omaggio della città ad uno dei suoi più grandi artisti.

lunedì 28 marzo 2011

Charlie Adlard

Lo straordinario bianco e nero di Charlie Adlard è uno dei protagonisti del numero 77 di Scuola di Fumetto, che trovate in edicola ancora per qualche settimana. Mentre sulle pagine della rivista, intervistato da Antonio Solinas, il disegnatore di The Walking Dead ci racconta i segreti della sua arte, in questo video potete vederlo all'opera mentre disegna il personaggio di Michonne, uno dei principali della suddetta serie. Di seguito alcuni layout e relative chine (cliccateci sopra per ingrandirle) ancora da The Walking Dead e da Breath Of The Wendigo, pescati in rete sul sito Comic Monsters, specializzato in fumetti horror.

giovedì 24 marzo 2011

Concorso "All'Inferno" in scadenza

Comunicato stampa

COMUNICAZIONE A TUTTI I DISEGNATORI/ILLUSTRATORI ITALIANI E NON

Mancano pochissimi giorni alla chiusura del bando “ALL’INFERNO”

Il concorso internazionale (regolamento su http://www.oderzoinquieta.it/) rivolto a tutti gli illustratori e i fumettisti, italiani o stranieri, professionisti e non, (purché abbiano compiuto 18 anni d’età) promosso da Fondazione OderzoCultura e da OderzoInquieta in occasione della grande mostra “ALTAN & MARTINI – La DIVINA.COM”. La mostra, che sarà inaugurata a mezzanotte tra il 13 e il 14 maggio prossimo, propone la rappresentazione della Divina Commedia attraverso l’incontro di due grandi autori: Alberto Martini e Francesco Tullio Altan.

Il concorso scade Venerdì 1 APRILE 2011

Per partecipare al concorso viene richiesto agli stessi illustratori di immergersi nei meandri infernali della società attuale per poi risalire e rappresentare attraverso la loro arte ciò che di più infernale hanno personalmente colto, visto, vissuto. Dovranno quindi anch’essi proporre un’opera ispirata alla Divina Commedia, ma che rappresenti un nuovo, attuale girone infernale.
Gli artisti potranno proporre opere con qualunque tecnica espressiva, anche quella digitale.
Le opere in concorso, in formato jpeg, corredate dal modulo di partecipazione, dovranno essere inviate entro e non oltre il 1 aprile 2011 per email all’indirizzo: oderzoinquieta@gmail.com.

Tutte le opere, in possesso dei requisiti richiesti, verranno esaminate da una Giuria, composta da Francesco Tullio ALTAN, Giorgio CAVAZZANO, Arianna PAPINI, Silvano MEZZAVILLA, Andrea PRINCIVALLI, che selezionerà i partecipanti ammessi all’esposizione e i vincitori. Gli esisti della selezione saranno comunicati via email a tutti i partecipanti entro il 20 aprile 2011. Ci saranno due vincitori, uno della categoria ‘PROFESSIONISTI’ a quale spetta un premio in denaro pari a € 600,00 e l’altro della categoria NON PROFESSIONISTI al quale spetta un premio in denaro parei a € 400,00. Le tavole dei finalisti professionisti saranno esposte in contemporanea alla mostra di Altan presso le sale di Palazzo Foscolo ad Orderzo, mentre quelle dei finalisti non professionisti saranno esposte presso la galleria d’arte contemporanea SPAZIO BEVACQUA PANIGAI a Treviso.

Nel sito http://www.oderzoinquieta.it/ si può trovare il regolamento completo in Italiano e in Inglese.

mercoledì 23 marzo 2011

Projet Tsunami

Lo scellerato intervento militare in Libia da parte delle forze occidentali a presunta difesa dei civili (leggasi "pozzi di petrolio") ribellatisi al regime di Gheddafi, ha inevitabilmente strappato alla tragedia giapponese l'attenzione delle prime pagine dei quotidiani, e la priorità nei titoli dei telegiornali e nelle home pages dei siti d'informazione. Ma nel paese del Sol Levante si continua a soffrire per i danni causati dallo Tsunami, i dispersi continuano ad essere migliaia così come i morti, il cui conteggio accertato sale ora dopo ora, giorno dopo giorno, e il rischio di un disatsro nucleare per i danni riportati da alcune centrali per il terremoto rimane alto. Sbagliato pensare che l'essere la terza forza economica del pianeta significhi patire meno il dolore, e avere meno bisogno di aiuto da parte della comunità internazionale. Ecco perchè anche dal mondo delle arti grafiche, dell'illustrazione e del fumetto, così in debito nei confronti del Giappone, il paese dei manga e degli anime (ma non solo ovviamente), partono inziative tese a sostenere il popolo giapponese. È il caso del francese Project Tsunami, che pubblica in un blog e mette in vendita opere grafiche realizzate appositamente da artisti internazionali, i cui ricavati saranno devoluti in beneficenza. L'iniziativa prevede anche mostre ed esposizioni itineranti, per tenere alta l'attenzione sulla più grande tragedia che ha colpito il Giappone dopo le esplosioni atomiche di Hiroshima e Nagasaki.
In Italia inizia a muoversi qualcosa, ad esempio il blog Haiku 4 Happiness, e dal blog di ANIMAls anche la nostra direttrice Laura Scarpa invita al dibattito e alla ricerca di una formula per stimolare un moto di solidarietà da parte degli artisti di casa nostra.

venerdì 18 marzo 2011

E ora... Roma Comics & Games!!!

Per il terzo fine settimana consecutivo ci trovate impegnati in una fiera fumettistica. Dopo Bologna e Milano questa volta giochiamo in casa, da oggi fino a domenica ci trovate infatti al Palalottomatica di Roma per la nuova edizione di Roma Comics & Games (+ Sound & Vision), un evento dedicato non solo agli appassionati delle nuvolette ma anche a chi ama l'animazione, i videogames, la musica e agli immancabili cosplayers, qui protagonisti anche del primo Talent Contest ispirato al format televisivo "America's Got Talent". Vi apsettiamo al nostro stand con l'ultimo Scuola di Fumetto ma anche ANIMAls, Canemucco e tutte le novità librarie targate Coniglio Editore e Struwwelpeter. Vi aspettiamo!!!

mercoledì 16 marzo 2011

SdF 77 extract: Giovanni Freghieri!!!

Protagonista da vent'anni sulle pagine di Dylan Dog, Giovanni Freghieri è uno dei disegnatori più amati dai lettori dell'Indagatore dell'Incubo, ma non solo. Doveroso da parte nostra ospitarlo sulle pagine di Scuola di Fumetto con uno sketchbook e un'intervista che faranno la gioia di tutti gli appassionati. Schizzi, studi di personaggi, illustrazioni e tavole inedite, vignette alternative a quelle poi effettivamente viste negli albi di Dylan Dog, una mole impressionante di materiali che illustrano il lavoro di uno dei maggiori disegnatori italiani, la cui lunga e ricchissima carriera prende le mosse ben prima dell'eroe bonelliano. Di seguito qualche studio e un estratto dall'intervista, che troverete integralmente sul numero 77 di Scuola di Fumetto ora in edicola!!!
Come si articola il tuo processo creativo? Una volta ricevuta la sceneggiatura come procedi?
Inizio subito realizzando le tavole a matita. Appena presa la sceneggiatura, se vado di persona in treno a ritirarla già durante il viaggio di ritorno la leggo e appena giunto a casa inizio a buttare giù qualcosa. Sono molto veloce e riesco a fare le matite di un albo intero di 94 tavole in dieci, quindici giorni. Poi chiaramente ci sono le revisioni, se ho dei ripensamenti rifaccio alcune tavole, ma amo partire e finire, se m'interrompo perdo un po' l'atmosfera, il contatto con la storia. È come vedere un bel film interrotto continuamente dalla pubblicità o dai telegiornali... preferisco vederlo dall'inizio alla fine, e con il lavoro è un po' lo stesso discorso. Sono veloce a matita, ma poi con il passaggio a china e le rifiniture sono fin troppo pignolo, tanto che ogni dieci tavole almeno due le rifaccio, di mia iniziativa. Dalla redazione non ricevo alcun tipo di ordine perché preso il lavoro sparisco per due, tre mesi. Poi mi ripresento con il lavoro finito e se non va bene qualcosa dico “Ok, lo rifacciamo”. Generalmente va bene perché il lavoro, bello o brutto che sia, è sempre leggibile. In base alle mie precedenti esperienze so come rendere un lavoro per lo meno leggibile, poi se è bello o brutto lo decideranno l'editore e poi i lettori.

giovedì 10 marzo 2011

Ci vediamo a Cartoomics!!!

È un periodo particolarmente ricco di appuntamenti importanti per tutti gli appassionati di fumetti. Dopo BilBOlbul, le cui mostre rimangono visitabili fino alla fine di marzo (alcune anche oltre, cliccate QUI per maggiori info), da domani è la volta della diciottesima edizione di Cartoomics, il salone del fumetto, del collezionismo e dei games che avrà luogo fino a domenica 13 presso fieramilanocity. Come di consueto, oltre alla mostra mercato con gli stand espositivi di editori, fumetterie e collezionisti, l'evento è occasione di incontri con autori e addetti ai lavori ma anche opportunità di visitare interessanti spazi espositivi, quest'anno dedicati al tema Moda&Fumetto. Per il programma completo vi rimandiamo al sito ufficiale di Cartoomics. Per quanto riguarda noi di Coniglio Editore, ci troverete allo stand K03 con le ultimissime uscite (ANIMAls, Scuola di Fumetto, Canemucco, XComics ecc...), gli arretrati per completare le vostre collezioni, il nostro catalogo librario (anche quello a marchio Struwwelpeter), autori ospiti e altre novità!!! Inoltre domenica alle 12 presso l'area incontri Agorà, vi aspettiamo per l'evento "ANIMAls e Fare Fumetto Oggi", con Laura Scarpa e Grégory Panaccione. Non mancate!!!

lunedì 7 marzo 2011

Nuovi Corsi OnLine - Fumetto e Sceneggiatura!!!

In scadenza i termini di iscrizione per i nuovi CORSI ONLINE DI FUMETTO E SCENEGGIATURA, che partiranno a metà marzo. Si tratta, nel dettaglio, di:

- CORSO BASE DI FUMETTO (in 12 lezioni)
- CORSO BREVE DI SCENEGGIATURA (4 lezioni)

da abbinare (facoltativamente) a:

2 STAGE (di 3 lezioni)
con gli sceneggiatori
Francesco ARTIBANI e Antonio SERRA
(gli stage sono aperti singolarmente, come iscrizioni, anche a chi non segue il corso e inizieranno ad aprile, in date diverse in modo da permettere a chi volesse di seguirli entrambi)

I corsi si seguono esclusivamente online, comodamente da casa, dalla propria postazione di computer.
Le lezioni settimanali, teoriche e pratiche, sono sempre abbinate a esercizi, da inviare via mail al docente e che saranno corretti nei blog-classe.

Tutte le informazioni dettagliate sui corsi e sulle iscrizioni le trovate QUI e QUI
oppure scrivete a corso@ascuoladifumetto-online.com

mercoledì 2 marzo 2011

Coniglio Editore a BilBOlbul 2011

Inizia oggi 2 marzo e si protrarrà fino a domenica 6 la quinta edizione di BilBOlbul, il Festival Internazionale di Fumetto che ogni anno a Bologna propone un approccio culturale al mondo delle nuvolette attraverso l'organizzazione di mostre, incontri ed eventi tesi alla divulgazione e all'approfondimento. L'intera città mette a disposizione la sua straordinaria rete di musei, centri culturali, librerie, biblioteche e sale cinematografiche (ma anche le piazze) per una capillare diffusione di un evento che, almeno in Italia, non ha eguali.
Quest'anno tra i temi principali troviamo il rapporto tra Fumetto e Letteratura e il Fumetto per Bambini (cui Scuola di Fumetto dedica un ampio dossier proprio sul numero in edicola in questi giorni). La mostra principale è quella dedicata al grande José Muñoz, che parteciperà in prima persona a numerosi incontri con il pubblico. Presente anche Vanna Vinci, protagonista anche lei di una esposizione antologica sulla sua produzione di romanzi a fumetti, mentre nell'ambito delle iniziative legate a Fumetto e Letteratura da non perdere la mostra di Grazia Nidasio, relativamente alla quale Coniglio Editore presenterà un'esclusiva e pregiatissima cartella a tiratura limitata contenente le stampe in formato identico alle tavole originali (50x70) di una storia di 8 pagine su Gabriele D'Annunzio, presente anche in mostra. In più prefazione della Nidasio e un saggio critico di Silvia magistrali.
Ma la presenza di Coniglio Editore a l festival curato dall'Associazione Culturale Hamelin non si limita a questo. Numerosi tra gli autori ospiti nomi noti ai nostri lettori (in particolare quelli di ANIMAls), da Bastien Vivès a Edmond Baudoin, dalla citata Vanna Vinci a Fabio Visintin, mentre di seguito elenchiamo gli incontri cui presenzieranno i nostri inviati a Bologna, Laura Scarpa e Alessio Trabacchini:

Venerdì 4 marzo ore 18.30
Biblioteca di Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale
Incontro e inaugurazione mostra
QUESTI GRANDI AMORI
di Grazia Nidasio

intervengono Fabio Roversi, Federico Maggioni, Laura Scarpa
in collaborazione con Genus Bononiae

Sabato 5 marzo ore 16.45
Libreria Feltrinelli Ravegnana – Martino Design
Incontro e Inaugurazione
NEI MIEI OCCHI
con Bastien Vivès

interviene Laura Scarpa

Domenica 6 marzo ore 11
Libreria Coop Ambasciatori
Incontro
TRA LETTERATURA E FUMETTO
con Edmond Baudoin, Luigi Bernardi, Ugo Cornia, Fabio Visintin
intervengono Laura Scarpa, Alessio Trabacchini