martedì 22 maggio 2012

A lezione da David Lloyd!

Proseguono con successo le Lezioni di Fumetto all'Auditorium Parco della Musica di Roma il cui prestigioso programma, che sta portando nella capitale alcuni dei più importanti artisti internazionali conteporanei, prevede per domenica 27 maggio la presenza del grande David Lloyd, firma prestigiosa del fumetto britannico ma attivissimo anche in altri contesti. Il suo nome resta inevitabilmente legato a V for Vendetta, il capolavoro firmato ormai trent'anni fa assieme ad Alan Moore, ma nella sua lunga carriera iniziata negli anni '70 Lloyd ha infatti collaborato con Marvel Uk, Dc Comics, Vertigo, e nel 2006 per l'etichetta francese Editions Carabas ha realizzato come aiutore unico la graphic novel Kickback. Lloyd è un frequente visitatore del nostro Paese (era presenta anchge all'ultima Lucca Comics), ma questa volta arriva per tenere una lezione sulla sua arte in un incontro molto atteso che vi consigliamo davvero di non perdere. Quindi non prendete impegni per domenica, alle ore 18 presso il Teatro Studio dell'Auditorium Fancesco Coniglio e Luca Raffaelli vi aspettano assieme a David Lloyd! Di seguito il comunicato ufficiale dell'evento.
David Lloyd è uno dei più grandi disegnatori inglesi, raffinato tessitore di atmosfere gotiche e inquietanti, ma è anche il creatore della più celebre e onnipresente icona delle lotte sociali dei nostri giorni: la maschera di Guy Fawkes, prima adottata da un gruppo di hacker e poi divenuta il simbolo della protesta contro il sistema economico mondiale. La maschera che i giovani indossano oggi nelle piazze è infatti quella di V, il giustiziere anarchico protagonista del romanzo grafico V for Vendetta, nato 30 anni fa dalla collaborazione di Lloyd con Alan Moore. Così, anche grazie a una versione per il grande schermo nel 2006, da pietra miliare del fumetto V for Vendetta si trova catapultato al centro dell'immaginario collettivo. Ma non c'è solo V nella storia di Lloyd. Il suo stile – un bianco e nero denso di sfumature perfetto per le ambientazioni notturne e nebbiose – elabora la lezione dei maestri dell'horror americano sottoponendola a una costante, ma mai invadente, sperimentazione sul linguaggio. Incontrarlo sarà l'occasione per parlare di fumetti con un autore che ha saputo mantenere un'inconfondibile personalità anche lavorando nel mainstream, e per approfondire la visione di un artista che non ha mai cessato di tenere gli occhi aperti sui mutamenti sociali.

1 commento:

antonio ha detto...

Ciao, volevo segnalarvi anche questa manifestazione dove sarà presente David Lloyd:

http://luglio2012.comicsxafricaeventi.org/content/