lunedì 7 gennaio 2013

Cavacon winter 2013

Avremmo voluto aprire raccontandovi del film “L’Hobbit”, che siamo finalmente andati a vedere, ma niente, ci siamo addormentati dopo mezz’ora...
Quindi vi raccontiamo del Cavacon winter 2013.
Innanzitutto un minimo di spiegone, come si usa nei fumetti seri: il Cavacon è una convention dedicata a fumetti, giochi di ruolo, videogames, con gli immancabili cosplayer di turno. Ad organizzarlo è l’associazione culturale omonima su Marte, la mediateca del comune di Cava dei Tirreni.
Partiamo proprio dalla mediateca: la vecchia pretura di Cava è stata trasformata in uno spazio luminosissimo davvero polifunzionale, dove la parola chiave è una sola: largo ai giovani.
E di giovani ce ne erano tanti. Abbiamo fatto il viaggio in treno con tanti di loro, e ci hanno trasmesso un’energia travolgente.
Chi c’era a questo Cavacon d’epifania?
Un fracco d’autori. Tanti. Per l’elenco completo vi rimandiamo al programma ufficiale, e siamo molto dispiaciuti di non averli potuti incontrare tutti.
Siamo felici di aver potuto incontrare Cecilia Latella, che esponeva in collettiva al primo piano della mediateca.
Abbiamo incontranto anche il nostro amico David Lloyd, entusiasta per la sua nuova avventura Aces Weekly. Nel prossimo post inizieremo a raccontarvi tutto...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

"LO" Hobbit, non l'hobbit

loradelconto ha detto...

Non importa se il titolo è scritto male, tanto il film è comunque inguardabile.

Ermete Realacci ha detto...

Che commento geniale... Se è sbagliato è sbagliato. Punto.