lunedì 5 maggio 2014

DOPO IL COMICON

Apriamo questo post con uno scoop:

Giorgio Carpinteri, il grande autore del gruppo Valvoline, adora Tex e Ticci!



Veniamo al Comicon.
È bene trarre qualche appunto alla fine di una fiera, soprattutto se importante e significativa come il Napoli Comicon.
Ma è troppo presto per ragionarci a fondo, questo post è solo una serie di appunti di sensazioni per noi che eravamo allo stand ComicOut e lì in mezzo.

Le mostre avrebbero meritato più visitatori e indicazioni
Il Giornalino
Lo sperimentale Amleto di De Luca)

Cinema e Storyboard (con grandi autori e un vero saggio di Davide De Cubellis)


Blutch

Bacilieri per La notte prima degli esami

Toth!!!

De Cubellis con un ricco materiale vario e complesso


Di Gipi una mostra che esponeva alcune delle meraviglie del nostro volume.

(le mani sono di Bianca Bagnarelli, anche premio Nuove Strade, ma che si sarebbe meritato pure quello Storia Breve)
Per tacere di Dave McKean al piano di sopra, ma sssst, che non lo si sappia!

Ma passiamo agli autori che giravano tra gli stand.

Si poteva rivedere, almeno in buona parte, i Valvoline 30 anni dopo (come i moschettieri): Igort e Carpinteri

E una nuova generazione, dalla Francia in testa Bastien Vivès, con i due coautori Michaël Sanlaville e Balak (SdF 92).
O una nuovissima generazione (Don Alemanno) un po' blasfema e che abbiamo intervistato per il prossimo SdF 93
E chi si divide tra seriale e autoriale e due editori, come Silvia Ziche

Infine nelle autoproduzioni o nuove proposte, delle belle scoperte:


Incontri allegri di autori che escono poco di casa ed editori che affrontano per la prima volta i fumetti
Fabio Visintin e l'editore di Round Midnight

 Incontri/lezione com quello seguitissimo con Roberto Recchioni 


e incontri dotti, in cui la critica del fumetto però non si sovviene che a settembre abbiamo organizzato a Roma Critical Comics, con grandi critici, esperienza che ripeteremo con successo il settembre prossimo.



Ma il pubblico che c'è (tanto, tantissimo, tanto da bloccare gli accessi nuovi da sabato alle 16 fino a domenica tutta), ma è il pubblico dei fumetti?
Dei Games?
Dei cosplayer?
Senz'altro sì, ma in minima parte, molti vengono a passeggiare, insomma è una festa.
Agevolata dal grande prato centrale (ha piovuto poco) e dallo spazio molto più ampio e accogliente all'interno dei padiglioni.



Alla fine tutto finisce a tarallucci e vino :)

E dopo i premi (che trovate QUI)
È proprio Dave McKean a concludere la serata più importante con il suo bellissimo film
e aspettando Napoli Comicon 2015



Magari riuscendo a non avere il blocco di accessi dal sabato pomeriggio e un sito che si riesca a consultare agevolmente...

2 commenti:

il decu ha detto...

"le condividerò volentieri i dati di analytics che dimostrano quanto il pubblico quest'anno legga molto di più e più a lungo le nostre notizie e quanto invece l'anno scorso scappavano appena aprivano il sito, purtroppo": la risposta che ho ricevuto da parte di responsabile del sito a cui ho fatto notare che sì, il sito non è per niente agevole.

Ho replicato che forse sul sito ci si sta di più perché è più difficile trovare le informazioni.

Comunque grazie per le belle parole.

laura scarpa ha detto...

grazie a te per le belle pagine e le parole scritte, ci stai diventando il saggista disegnatore (o viceversa)... sul sito ci si stava e non si trovava, e non lo dico io vecchia barbogia, ma giovani allievi ben abituati a ciò