giovedì 22 novembre 2018

Il futuro di Scuola di Fumetto



ve lo ricordate? Era il numero UNO, prezioso per noi come il primo cent di Paperone...
Quanti anni e quanti numeri...




Scuola di Fumetto ha chiuso con il numero 110.
Volevamo fare il n.111, per simmetria, per avvisare tutti i lettori, per dare un saluto speciale.
Ma poi ci è sembrato poco sensato, così distaccato dagli altri numeri che lo precedevano. Isolato.

Ecco dunque un annuncio fatto un po' di fretta e sottotono, a fine settembre, che ha però avuto grande eco tra appassionati, lettori e addetti ai lavori... e tra tanti autori che hanno cominciato la loro carriera anche leggendo le nostre pagine.
Siamo commossi. Ma crediamo che sia anche un segno di un'epoca che si chiude e che cambia.
Abbiamo altre idee in serbo, ve le racconteremo presto. 
Ma la prima è questa:
da NATALE pubblicheremo stralci importanti dei vecchi numeri, e nuove news e recensioni, settimanalmente qui, sul nostro storico blog, e diffuse sulla pagina facebook.
L'altra è che Scuola di Fumetto diventerà un ANNUAL.
Un'uscita per fumetterie e librerie, che sarà il cuore di quello che è stata la rivista, MA TUTTA NUOVA, inedita e con sguardo alle trasformazioni del fumetto oggi, ma anche alla sua storia.
Vi diremo di più molto presto.
Non sono le sole novità. Se ci segite le scoprirete presto.

La rivista prosegue idealmente anche nella collana Siamo Saggi, con i testi (Per ora)  di Boris Battaglia, Anna Segre e le testimonianze di molti autori in Bang Bang! '68-'69
E con gli art book e manuali.
A presto.
La prossima fiera in cui ci troverete è Più Libri Più Liberi a Roma

 

Nessun commento: